L’attacco del dio Pan – Una metafora degli attacchi di panico

Disturbi d'ansia

La parola “panico” deriva da Pan, il nome di un antico dio greco, divinità dei boschi e della natura, dall’aspetto spaventoso e inquietante perchè mezzo uomo e mezzo animale.

Nella mitologia greca, il dio Pan si aggira nelle foreste, insegue le ninfe e mette loro paura. Arriva all’improvviso e ogni volta cambia aspetto e si traveste, quindi è molto difficile sottrarsi agli incontri con lui perchè lo si riconosce sempre dopo. Poi, altrettanto repentinamente, se ne va, lasciando dietro di sè un senso di ansia e di inquietudine per la paura che di nuovo tornerà senza sapere quando nè perchè.

In realtà il dio Pan non fa male a nessuno, ma nessuno vuole incontrarlo nè vuole parlarci perchè è brutto, imprevedibile e fa paura. Ma cosa direbbe il dio Pan se potesse parlare di sè?

Proviamo ora a collegare la figura del dio Pan con quello che accade durante un attacco di panico.

Apparentemente inspiegabile, l’attacco di panico sembra comparire all’improvviso, senza causa apparente: cominci a tremare, aumenta il battito cardiaco, ti senti soffocare e hai paura di impazzire, di morire o di perdere il controllo.

Anche in questo caso però, nonostante queste sensazioni, non ti accade nulla di simile: non muori, non impazzisci e il controllo lo perdi solo momentaneamente a causa della grande paura che lo stesso panico ti provoca.
Poi il panico di nuovo sparisce e, come le ninfe dei boschi, sei tu a restare con l’ansia e l’inquietudine pensando che di nuovo tornerà quando vorrà lui, senza che tu possa fare nulla per prevederlo e quindi fermarlo.

L’attacco di panico sembra proprio un attacco del dio Pan.

La paura di ritrovarsi sue prede porta spesso le persone a preferire il vivere isolate piuttosto che rischiare di doverlo di nuovo affrontare.
Così evitano luoghi specifici dove potrebbero incontrarlo, situazioni particolari nelle quali il dio Pan potrebbe essere presente, relazioni con persone estranee perchè potrebbe essere lui che si presenta sotto mentite spoglie.

Ma se il dio Pan rappresenta l’istinto in tutte le sue forme, dobbiamo chiederci se la sensazione di panico che si prova durante un attacco non riguarda proprio la paura di queste forze naturali che abbiamo dentro e che vogliamo tenere sotto controllo.

In realtà è proprio lo sforzo di controllare le proprie emozioni che causa gli attacchi di panico, esattamente come un vulcano che trattiene il fuoco dentro di sè e quando esplode distrugge tutto.

Con un percorso di psicoterapia che aiuti a conoscere e ad esprimere in maniera adeguata e costruttiva le proprie emozioni, il dio Pan non avrà più motivo di attaccare nessuno perchè non si sentirà più scacciato o giudicato, ma compreso nella sua vera natura.

Poichè il panico è un disagio emotivo che si esprime in maniera evidente anche a livello corporeo, una psicoterapia che prenda in considerazione non solo la mente ma anche il corpo può essere considerata molto utile ed appropriata.

Per saperne di più o prendere un appuntamento contatta la Dr.ssa Giovannelli chiamando il 3464382163 oppure scrivendo una mail utilizzando il modulo qui sotto

CONTATTI

Per contattare la Dott.ssa Giovannelli telefonare al 346/4382163 oppure utilizzare il modulo in basso

RICHIESTA INFORMAZIONI