EMDR - Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari

EMDR - Eyes Movement Desensitization and Reprocessing

Elaborazione dei traumi e trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico
EMDR - Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari

EMDR - Eyes Movement Desensitization and Reprocessing

Elaborazione dei traumi e trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico
EMDR - Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari

EMDR - Eyes Movement Desensitization and Reprocessing

Elaborazione dei traumi e trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico

Cos’è
EMDR (Eyes Movement Desensitization and Reprocessing) in italiano significa “Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari” ed è un metodo psicoterapeutico strutturato che risulta molto efficace nell’elaborazione dei traumi e nel trattamento del Disturbo da Stress Post-Traumatico.

Quando una persona subisce o assiste ad un evento traumatico (un lutto, una violenza, un incidente), o anche quando si trova continuamente esposta a situazioni continue di stress (liti familiari, situazioni di tensione costante) sviluppa delle reazioni sintomatiche che, se non vengono elaborate con adeguati percorsi di psicoterapia, possono causare dei disturbi cronici più o meno invalidanti, quali ipervigilanza, difficoltà di concentrazione, insonnia, evitamento delle situazioni che ricordano l’evento traumatico, attacchi di panico, sensazioni di non essere nel proprio corpo e distacco dalla realtà.

L’immagine dell’evento che non ci abbandona e che, come la scena di un brutto film o di un incubo, continuiamo ad avere sempre davanti ai nostri occhi, viene memorizzata nel corpo e si manifesta attraverso sensazioni spiacevoli ed emozioni disturbanti che danno luogo a pensieri e convinzioni negative su noi stessi: sono debole, non ce la faccio, sono in pericolo, sono in trappola, ecc.ecc.

Come funziona
Il metodo EMDR si basa sulla stimolazione alternata dei due emisferi cerebrali: attraverso dei movimenti oculari guidati dal terapeuta, o altre forme di stimolazione bilaterale, si lavora sulla parte traumatica dell’evento, sull’effetto disturbante che questo ha sulla nostra vita presente.
Numerose ricerche cliniche hanno dimostrato infatti che la stimolazione bilaterale, favorendo l’interconnessione cerebrale emisferica, produce delle modificazioni significative a livello neurofisiologico su quei meccanismi responsabili delle reazioni da stress post-traumatico.

Durante una seduta di EMDR si utilizza quindi la stimolazione bilaterale per lavorare contemporaneamente a tutti i livelli sui quali si sviluppano i sintomi del trauma:

– l’immagine traumatica
– la cognizione negativa
– le emozioni disturbanti
– le sensazioni fisiche

In questo modo, anche i cambiamenti positivi che si ottengono con l’EMDR interessano contemporaneamente tutti questi livelli.

Risultati
Dopo il lavoro con l’EMDR l’evento vissuto si ricorda ancora, ma si ha finalmente la chiara percezione che esso appartenga al passato ed il suo contenuto è completamente integrato in una prospettiva più adulta e funzionale.
Questo accade perchè in ogni persona esiste un sistema innato fisiologicamente orientato all’elaborazione delle informazioni in un’ottica di auto-guarigione.
Con l’EMDR non si fa altro che rimettere in moto questo sistema che si era bloccato di fronte all’evento traumatico.

Un ciclo completo di terapia EMDR su un ricordo traumatico specifico dura in genere non più di 6 sedute ed è diviso in due fasi: una prima fase di conoscenza e di valutazione ed una seconda fase di trattamento con EMDR.

Per i traumi più complessi il tempo è necessariamente più lungo e dipende da ogni situazione specifica.

Una volta sciolto l’effetto disturbante del trauma e di conseguenza i sintomi ad esso associati, la persona può decidere liberamente se proseguire un percorso di psicoterapia per elaborare il trauma nel tempo a livelli più profondi.

CONTATTI

Per contattare la Dott.ssa Giovannelli telefonare al 346/4382163 oppure utilizzare il modulo in basso

CONTATTI

Per contattare la Dott.ssa Giovannelli chiamare il numero 346/4382163
oppure
scrivere un'email utilizzando il modulo in basso.

RICHIESTA INFORMAZIONI

La Dott.ssa Francesca Giovannelli
è iscritta all'Albo Nazionale degli Psicologi dal 31/01/1997 con il n. 6871