Una questione di coraggio. La decisione di iniziare una terapia

Psicoterapia

Iniziare una psicoterapia è una questione di coraggio.

Nella nostra cultura e nell’accezione comune del termine, il coraggio viene identificato con l’assenza di paura e con la sfida nei confronti delle proprie fragilità e dei propri limiti.
In realtà mostrare atteggiamenti da super-eroe per poi svalutarsi di fronte alle proprie debolezze, non è per niente un fatto di coraggio.

Avere coraggio significa non certo essere invincibili e non cadere mai, ma semplicemente trovare la forza e la determinazione per andare avanti nella propria vita, affrontando gli ostacoli e le sofferenze così come si manifestano, senza lasciarsi “scoraggiare”, ovvero senza perdere il coraggio.
Infatti, non si scoraggia chi riconosce di avere un problema, ma solo chi si ferma davanti ad esso.

Altrove ho già detto che chi decide di iniziare una psicoterapia ha già fatto la metà del lavoro perchè ha finalmente trovato il coraggio di affrontare le proprie difficoltà, la propria sofferenza, le proprie parti oscure e distruttive.
Ha trovato il coraggio di non giudicarsi, ma di accogliere i propri bisogni e per questi ha trovato il coraggio di chiedere aiuto.
Perché anche permettersi di chiedere aiuto è un atto di coraggio, paradossalmente proprio perchè è un atto di umililtà.

E’ importante che chi sta decidendo di iniziare una psicoterapia comprenda fino in fondo che sta compiedo un atto di coraggio: il coraggio di riconoscere e di accettare i propri limiti e di essere disposti a confrontarcisi per trasformarli in risorse e potenzialità.

Per saperne di più o prendere un appuntamento contatta la Dr.ssa Giovannelli chiamando il 3464382163 oppure scrivendo una mail utilizzando il modulo qui sotto

CONTATTI

Per contattare la Dott.ssa Giovannelli telefonare al 346/4382163 oppure utilizzare il modulo in basso

RICHIESTA INFORMAZIONI